Mötley Crüe – Too Fast For Love (1981)

Tra il 1989 e il 1990 i Mötley Crüe infuocavano i palchi di tutto il mondo, mentre il loro pluripremiato disco Dr. Feelgood andava letteralmente a ruba, con tanto di singoli pluripremiati. Otto anni prima, tuttavia, i quattro losangelini erano quattro ragazzi, quattro musicisti come tanti altri, che quasi per gioco avevano messo su una band. A distanza di trent’anni, è divertente vedere come in quei giorni del 1981 il combo comandato da Nikki Sixx si atteggiava con trucco e pose cattive; ma se queste cose lasciano il tempo che trovano, tutt’altro è la musica qui contenuta, che, come se per magia qualunque prodotto dagli eighties fosse riuscito, è tutt’altro che materiale scadente, al contrario.
 
L’inizio è subito potente e veloce con Live Wire, una canzone energetica dal riff immediato, ma che non sacrifica certo la melodia, e illustra appieno il genere del disco: hair metal primigenio e senza compromessi,essenziale nel suo incedere ,caratteristica che lo rende semplicemente metal classico melodico. La successiva Come On And Dance è un mid tempo volutamente rozzo ma molto orecchiabile, che si lascia ascoltare con piacere, e riesce ad essere trascinante al punto giusto. Public Enemy #1 è un brano più catchy (specie nel ritornello) e hard rock oriented, e a ragione, visto che questo è in effetti un pezzo scritto da Nikki Sixx insieme a Lizzie Grey nel periodo in cui essi militavano nella rock band London. E’ ora il turno della ballad, e quella ivi contenuta è ben particolare: Merry-Go-Round è lenta e ossessiva, quasi oscura, di certo non il tipico lento hair metal strappalacrime,questo la fa spiccare sulle altre, la si può considerare come una canzone che porta una leggera variante allo stile dell’album..E’ in arrivo un uno-due che si rivelerà il punto più alto del disco. Take Me to the Top è probabilmente il brano migliore dell’intero platter, essendo un’ottima speed song quasi epica nel suo incedere, che aumenta di tensione emotiva fino allo splendido finale, ed è Una scarica di energia non indifferente, dopo il lento che la precedeva. Sulla stessa falsariga si muove la successiva Piece of Your Action, che però punta di più sul lato della potenza che su quello della velocità, ma si conferma lo stesso un episodio riuscitissimo ,trascinante e rabbiosa lascia un segno evidente grazie alla carica che la caratterizza.
 
Starry Eyes, nonostante sia probabilmente il peggiore del lotto in virtù di una grande ripetività e di una composizione non proprio ispiratissima, si lascia comunque ascoltare con piacere, anche grazie ad un ottimo assolo di Mick Mars. E’ ora arrivato il turno della title-track, che può contare su un ottimo chorus innestato su un grande pezzo di hair metal ignorante alla migliore maniera, nel complesso l’ennesima gemma. La chiusura “ufficiale” è infine affidata a On With The Show, una semi-ballata dal mood triste, sottolineato anche dal triste testo, che richiama ante-litteram “Show Must Go On” dei Queen. Nella versione rimasterizzata in mio possesso, ci sono cinque pezzi in più. I primi tre (rispettivamente Toast Of The Town, Tonight e la versione con inizio alternativo della title track) non aggiungono in verità molto al disco. Stick To Your Gun invece è un roccioso brano di heavy classico, che avrebbe meritato di stare nella tracklist ufficiale (e c’era, insieme Toast Of A Town, nella prima release datata 1981). Chiude infine la coinvolgente versione live di Merry Go-Round, che in grande stile pone la parola fine a questo ottimo disco.
 
Tirando le somme, siamo qui di fronte a uno dei primi parti della nascente scena hair metal, oltre che a un ottimo prodotto. Se amate l’heavy metal, questo disco è assolutamente da avere, mentre ne stiano alla larga i puristi che trovano l’hair metal un genere troppo “commerciale” (anche se l’hard ‘n’ heavy qui contenuto non ha nulla da invidiare ad altri nomi “più integri” della scena).
 

Voto: 93/100

 
Mattia
 
Tracklist:
  1. Live Wire – 03:14
  2. Come On and Dance – 02:45
  3. Public Enemy #1 – 04:20
  4. Merry-Go Round – 03:22
  5. Take Me to the Top – 03:43
  6. Piece of Your Action – 04:38
  7. Starry Eyes – 04:30
  8. Too Fast for Love – 03:22
  9. On With The Show – 04:00
Bonus tracks:
  1. Toast of the Town – 03:35
  2. Tonight – 4:27
  3. Too Fast for Love (alternate intro) – 4:20
  4. Stick to Your Guns – 4:23
  5. Merry-Go-Round (live in San Antonio) – 3:54
Durata totale: 57:13
 
Line-up:
  • Vince Neil – voce
  • Mick Mars – chitarra
  • Nikki Sixx – basso
  • Tommy Lee – batteria
Genere: hard rock/heavy metal
Sottogenere: hair metal

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento