Forsaken Peddlers – Songs of Fate and Freedom (2014)

I Forsaken Peddlers sono nati nel 2010 a Rouen e soltanto quattro anni dopo incidono il loro primo album, Song of Faith and Freedom, lavoro dove si mescolano molto bene doom ed epic metal, ricordando i nomi famosi dei generi, come i Candelmass. Ma non tutto è perfetto, come vedremo a breve.

Song of Faith and Freedom si articola in quattro lunghi brani: nessuno di essi scende sotto i nove minuti, creando dei toni molto altisonanti. Nonostante la lunghezza, nessuno di loro annoia e questo è un buon punto a favore.
Quello che sarebbe da migliorare nel rendimento generale è la traccia vocale: in molti casi la voce di Alexandre è fin troppo sguaiata e tende a stonare su una base musicale cupa. Può essere semplicemente un problema dovuto alla registrazione che lo porta in primo piano, ma questo abbassa un po’ la resa finale. Ed è un peccato, perché le atmosfere sono molto interessanti. La marcia doom apre molto bene la strada verso le parti più epiche che sono il vero punto di forza dell’album.
Forse la vera mancanza è un singolo vero e proprio: nessuno dei brani può essere funzionale come ipotetica hit di traino. Sarebbe stato più facile farsi conoscere con una canzone accattivante e un po’ catchy.

Insomma, abbiamo davanti un buon primo album: i Forsaken Peddlers hanno iniziato bene, ma devono fare un ulteriore salto di qualità per poter sfondare e dire la loro in un genere così difficile come l’epic doom.

Voto: 77/100

Monica

Tracklist:

  1. The Brave – 09:30
  2. The Conqueror – 11:45
  3. All Shall Fall – 11:57
  4. Forsaken Peddlers – 12:55

Durata totale: 46:08

Lineup:

  • Alexandre –  voce
  • Hugo – chitarra
  • Christophe – basso
  • Roland – batteria
Genere: doom metal

Sottogenere: epic doom metal
Per scoprire il gruppo: la fanpage Facebook dei Forsaken Peddlers

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento