Drakkar – Cold Winter’s Night (2018)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONECold Winter’s Night (2018) è il nuovo EP dei Drakkar, storica band nostrana nata nel 1995.
GENEREUn power metal dalle sonorità epiche.
PUNTI DI FORZALa grande esperienza è ben udibile nella maturità delle soluzioni stilistiche e della composizione, e nella capacità dei singoli di combinarsi in maniera funzionale. 
PUNTI DEBOLIUna produzione sonora non eccessa.
CANZONI MIGLIORI
CONCLUSIONISeppur i Drakkar non innovino nulla, Cold Winter’s Night è un EP interessante.
ASCOLTA L’ALBUM SU:Youtube | Bandcamp | Spotify | Soundcloud
 ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon | Bandcamp | Bigcartel | Ebay
SCOPRI IL GRUPPO SU:Facebook | Instagram | Bandcamp | Spotify | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 80 per gli EP
70
COPERTINA
Clicca per aprire

I Drakkar sono una power metal band italiana formata nell’ormai lontano 1995 e Cold Winter’s Night è un breve EP che segna il ritorno sulle scene dopo cinque full-length pubblicati in più di un ventennio di carriera.

Ad aprire questo nuovo lavoro troviamo una title-track che si attesta su ritmiche tutt’altro che veloci, vicine ad alcune sonorità tipiche dell’epic metal. La produzione sonora non è eccelsa ma il risultato complessivo è tutto sommato più che accettabile. L’esperienza acquisita in termini di composizione in tutti questi anni sicuramente pesa su molte scelte e su molte soluzioni stilistiche utilizzate per i pochi brani dell’EP, che risultano solidi e maturi sotto tutti i punti di vista. Per tutta la durata di Cold Winter’s Night i singoli convincono sul piano strumentale e le combinazioni tra i vari componenti sembrano funzionare a pieno, tanto da rendere assolutamente scorrevole ogni minuto di questa breve esperienza di ascolto. I Drakkar dell’ultimo decennio (da When The Lightning Strikes ad oggi) sembrano aver trovato la propria identità ed una forma che si addice loro in maniera impeccabile; continuare su questa strada sarebbe probabilmente la scelta migliore dal momento che il gruppo dimostra di avere un buon potenziale di riuscita e anche di crescita ulteriore nonostante la formazione non proprio recente. La loro interpretazione del power metal non li pone di certo nel ruolo di innovatori del genere e gli ultimi lavori non fanno gridare al miracolo, ma indubbiamente non è una band che con un lavoro del genere può essere ignorata o passare inosservata, proprio per la sua lunga storia.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1Cold Winter’s Night04:26
2Black Sails04:48
3Leviathan Rising (Death from the Depths – part 1)04:49
4Invincible (live)04:31
Durata totale: 18:34
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Davide Dell’Ortovoce
Dario Berettachitarra
Marco Rusconichitarra
Emanuele Laghitastiere
Simone Pesenti Grittibasso
Daniele Ferrubatteria
ETICHETTA/E:My Kingdom Music
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:l’etichetta stessa

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento

Google-Translate it!