Injector – Stone Prevails (2018)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONEGli Injector sono una band spagnola e Stone Prevails (2018) è il loro secondo album.
GENEREUn thrash metal classico, ma a cui il gruppo sa dare la sua personalità.
PUNTI DI FORZAUno stile personale, maturo e di gran solidità, pieno di soluzioni fantasiose. Animano una scaletta che scorre benissimo, con pezzi che hanno tutti qualcosa da dire.
PUNTI DEBOLI
CANZONI MIGLIORIIt Lives (ascolta)
CONCLUSIONIStone Prevails è un album grandioso, e mostra gli Injector come una band molto promettente.
ASCOLTA L’ALBUM SU:YoutubeSpotify | Soundcloud
ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon | Ebay
SCOPRI IL GRUPPO SU:Facebook | Instagram | Bandcamp | Youtube | Spotify | Twitter | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 100
90
COPERTINA
Clicca per aprire

Gli Injector sono una thrash metal band proveniente dalla Spagna e con Stone Prevails sono due gli album in studio a seguire la pubblicazione dell’ottimo EP d’esordio Harmony of Chaos.

Il disco si apre con It Lives, brano fortemente incentrato sulla potenza delle ritmiche originate dalle due chitarre che tengono in piedi tutta la struttura compositiva del quartetto. Dal punto di vista strumentale gli Injector sono ben attrezzati e gestiscono in maniera intelligente i ritmi all’interno dei brani per renderli interessanti. La solidità di ogni singolo pezzo all’interno della tracklist è notevole e trattandosi di un genere veloce come il thrash non sono presenti punti morti, ma il merito del gruppo è quello di riuscire a sfruttare le proprie capacità per creare uno stile che trasudi di personalità, cosa non assolutamente scontata dal momento che il genere sopracitato non sempre trova nuova linfa nei giovani gruppi che da anni tentano di riportarlo in auge. Quella degli Injector è una prova di carattere che in questo secondo full-lenght trova il suo completamento dopo l’EP del 2013 e il buon lavoro fatto con il primo album vero e proprio di due anni dopo. La curiosità dell’ascoltatore è continuamente stimolata da soluzioni fantasiose che lasciano spazio alla fantasia della band, la cui interpretazione del thrash metal risulta varia e mai banale. Non mancano poi ottime prove personali da parte dei singoli componenti, che vanno ad impreziosire ulteriormente Stone Prevails. Il growl di Mafi è graffiante al punto giusto e non cede mai ad esagerazioni di qualche tipo. In generale il lavoro della formazione spagnola scorre davvero bene e non vi sono errori troppo vistosi né particolari intoppi che rendano l’ascolto pesante o tedioso; il gruppo sembra adesso aver superato i piccoli problemi riscontrati nella scrittura del primissimo album e dimostra una maturazione non da poco che li indirizza su una strada che potrebbe significare crescita costante nei lavori futuri.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1It Lives06:57
2199403:40
3Oppressive Force03:54
4Stone Prevails07:04
5Justice by Fire06:25
6UTLOA04:53
7Behind the Curtain05:37
8World Reborn07:29
9The Purge04:27
10Paranoia in My Head05:20
11Cotard Delusion01:15
12Deceived by God04:12
Durata totale: 01:01:13
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Daniel “Mvn”voce e chitarra
José Angel “Mafi”voce e basso
Danny Bchitarra
Anibalbatteria
ETICHETTA/E:Art Gates Records
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:l’etichetta stessa

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento

Google-Translate it!