Laederbraun – Ade (2017)

I Laederbraun sono una hard rock band italiana ed Ade è il loro secondo lavoro in studio dopo l’esordio con Dies Irae nel 2010 e moltissime esperienze dal vivo.

Al primo posto sulla tracklist troviamo Barracuda, un ottimo pezzo dal sapore anni settanta che ci introduce subito allo stile della formazione lombarda; le chitarre distorte al punto giusto danno vita a ritmiche che sono un vero e proprio tuffo nel passato per gli appassionati del genere e la voce di Isabella Conca per quanto chiara risulta molto graffiante e d’impatto. Per tutta la durata del disco si alternano pezzi più aggressivi e brani più lenti che puntano tutto su un’atmosfera più melodica e delicata. I punti di forza di Ade però vengono spesso e volentieri sovrastati da una diffusa mancanza di personalità e da passaggi non troppo convincenti che in un modo o nell’altro vanno a minare la godibilità generale dell’album. Se alcuni spunti qua e là risultano interessanti, in molti casi le composizioni ideate dai Laederbraun non riescono a svilupparsi in modo accattivante e non incidono a pieno. A delle buone idee di base non sempre il gruppo riesce ad abbinare un corrispettivo in applicazione pratica, forse per la poca esperienza in fase di scrittura o per una capacità tecnica non eccellente. Resta però da menzionare il grande sforzo fatto dalla band per ricreare un sound il più fedele possibile alle influenze settantiane cercando al contempo uno stile personale e facendo la coraggiosa scelta di un cantato in lingua italiana che per i gruppi nostrani è sempre una sfida non indifferente. Il tentativo di spiccare nella scena con uno stile per niente facile da trattare non è assolutamente da sottovalutare, e peraltro in alcuni brani come Spirali e Instabile viene fuori una buona interpretazione di hard rock. Ma la strada da percorrere è ancora lunga per i Laederbraun, e se da un lato le numerose apparizioni live di cui può avvalersi la band costituiscono sicuramente un ottimo bagaglio d’esperienza per il futuro, l’attenzione è ora da focalizzare interamente sui lavori in studio e su come farli funzionare al meglio per tirare fuori il potenziale della band e presentare una personalità che la contraddistingua in maniera inequivocabile.

Voto: 67/100

Francesco

Tracklist:

  1. Barracuda – 02:59
  2. Vertigine – 03:32
  3. Sono Qui per Te… 04:29
  4. 21 Grammi – 04:44
  5. Marea – 05:02
  6. Virtuale – 03:21
  7. Spirali – 02:42
  8. Occhio Nudo – 04:51
  9. Instabile – 03:04

Durata totale: 34:49

Lineup:

  • Isabella Conca – voce 
  • Simone Goretti – chitarra
  • Michele Nasatti – violoncello
  • Gionata Montanelli – basso
  • Antonio Romano – batteria

Genere: hard rock
Sottogenere: hard rock classico
Per scoprire il gruppo: il sito ufficiale dei Laederbraun

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento