Coronary, Traveler – Traveler/Coronary (2018)

I Coronary ed i Traveler (rispettivamente finlandesi e canadesi) sono due heavy metal band che nel 2018 hanno fatto uscire un demo per parte e hanno deciso di unirli per uno split, intitolato appunto Traveler/Coronary, che conta in totale sei brani.

Nel lato A di questo lavoro congiunto uscito in formato vinile ad aprire le danze sono i Traveler, che con il loro heavy old school ci riportano indietro all’epoca d’oro del genere. Tutto all’interno dei tre pezzi di presentazione della band nordamericana fa pensare che la registrazione sia avvenuta a cavallo tra gli anni settanta ed ottanta, dalle chitarre al leggero riverbero sulla voce, la quale contribuisce ulteriormente con il suo stile nel cantato a questo tuffo nel passato. Eppure la produzione è molto recente e veramente ben curata, sia per richiamare le chiare influenze del gruppo (che attinge a piene mani dai mostri sacri del genere), ma anche per creare uno stile originale e godibile che si estrinseca egregiamente nella breve durata del demo. Ritmi serrati, assoli veloci ed energia sprigionata senza troppi fronzoli; l’interpretazione dei Traveler è diretta ed immediatamente distinguibile dall’ascoltatore, il che li mette di diritto tra i gruppi che con maggior vigore stanno provando a riportare in auge un heavy classico che fino a qualche anno fa era dato per morto.

Dall’altra parte dell’album è il turno dei Coronary, band finlandese dedita invece ad un heavy che in pieno stile Accept strizza l’occhio anche a sonorità hard rock e cerca di reinventarsi continuamente attraverso l’utilizzo di ritmiche molto veloci ed impetuose che sostengono brani esplosivi e senza un attimo di pausa. La proposta stilistica della formazione scandinava si avvicina a quella del gruppo preso in esame precedentemente ma per certi versi se ne discosta, vertendo su un sound più proiettato verso influenze anni ottanta a loro volta mescolate con un metal più moderno ed elettrizzante. Per entrambi i lavori scendere nei dettagli dei singoli pezzi significherebbe portare a margine riferimenti su riferimenti alle influenze che hanno ispirato i due gruppi nei due diversi continenti, ma una visione più generale dello stile personalissimo che le due band hanno voluto ricreare aiuta a capire come ancora oggi l’heavy più classico possa essere vincente se associato ad una produzione sonora di livello e a delle buone idee che lo facciano rivivere senza massacrarne la memoria e se possibile ridandogli una freschezza tutta nuova.

Voto: 68/100 (voto massimo per i demo: 80)

Francesco

Tracklist:

  1. Traveler – Starbreaker – 05:26
  2. Traveler – Behind the Iron – 04:41
  3. Traveler – Mindless Maze – 06:17
  4. Coronary – Firewings – 04:00
  5. Coronary – Bullet Train – 05:03
  6. Coronary – Mestengo – 05:01

Durata totale: 30:28

Lineup: 
Coronary:

  • Olli “The True Herman” Kärki – voce
  • Aku “Herr Lederwurst” Kytölä – chitarra
  • Jukka “Doktor” Holm – chitarra
  • Jarkko “C-90” Aaltonen – basso
  • Pate “Batvik” Vuorio – batteria

Traveler: 

  • Jean-Pierre Abboud- voce
  • Matt Ries – chitarra e basso
  • Chad Vallier – batteria

Genere: heavy metal
Sottogenere: heavy metal classico
Per scoprire i gruppi: la fanpage Facebook dei Coronary e la fanpage Facebook dei Traveler

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento