Immortal Guardian – Age of Revolution (2018)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONEGli Immortal Guardian sono un quartetto texano e Age of Revolution (2018) è il loro primo full-length
GENEREUn power metal che si fonde in modo eccellente al progressive, con in più altri influssi. 
PUNTI DI FORZAUna capacità tecnica invidiabile per una proposta fresca, con molteplici elementi di grande spessore. Valorizzano un disco sorprendente e solidissimo.
PUNTI DEBOLI
CANZONI MIGLIORIZephon (ascolta)
CONCLUSIONIGli Immortal Guardian sono un gruppo molto promettente, ma Age of Revolution è già un disco monumentale.
ASCOLTA L’ALBUM SU:Youtube | Bandcamp | Spotify 
ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon | BandcampEbay
SCOPRI IL GRUPPO SU:Sito ufficiale | Facebook | Instagram | Bandcamp | Youtube | Spotify | Twitter | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 100
95
COPERTINA
Clicca per aprire

Gli Immortal Guardian sono un quartetto texano e dopo la pubblicazione di svariati demo ed EP giungono nel settembre di quest’anno al loro primo full length ufficiale in studio.

Age of Revolution viene aperto da una suggestiva ed atmosferica Excitare, attraverso la quale il gruppo ci introduce nel suo stile esplosivo e camaleontico. Zephon è il primo pezzo del disco in cui la band si mostra nella sua forma finale dopo alcuni esperimenti condotti all’interno degli EP che hanno segnato l’inizio della carriera degli Immortal Guardian: ritmiche veloci, richiami alla fusion, un power che si fonde al progressive in modo eccellente ed una capacità tecnica invidiabile fanno della fresca proposta statunitense una realtà a cui guardare con attenzione ed interesse. Nel primo lavoro completo della band americana c’è una moltitudine di elementi di grande spessore, ed il disco in sé si racconta in molti modi diversi. Quando il gruppo punta sull’effetto sorpresa e gioca le sue migliori carte riesce più e più volte ad alzare l’asticella rendendo la sua ultima creazione una vera e propria perla nel panorama prog internazionale, ma anche quando decide invece di restare nei canoni del genere porta avanti una serie di composizioni talmente solide da sembrare il frutto di una formazione con anni di esperienza nella scena. L’evoluzione conosciuta dalla band in poco meno di un decennio di carriera ha davvero dell’incredibile ed il potenziale che potrebbe essere sprigionato nel prossimo futuro è incalcolabile. Tutti e dieci i brani che vanno a comporre la tracklist scorrono senza che qualche errore vada in modo particolare ad intaccarli e per ognuno di essi ci sono molteplici punti di interesse che vale la pena apprezzare più di una volta. Gli Immortal Guardian si collocano già molto in alto nello scenario power/prog internazionale e suscitano una genuina curiosità per gli anni a venire. Non ci resta che ascoltare e riascoltare il monumentale lavoro svolto in Age of Revolution in attesa di un prossimo annuncio che aprirà definitivamente la strada ad un gruppo già molto più che promettente.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1Excitare00:58
2Zephon05:12
3Aeolina03:31
4Trail of Tears05:17
5Never to Return06:44
6Stardust05:50
7Hunters04:39
8Fall05:47
9State of Emergency04:59
10Awake05:33
Durata totale: 48:30
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Carlos Zemavoce
Gabriel Guardiolachitarra e tastiera
Thad Stevensbasso
Cody Gillilandbatteria
ETICHETTA/E:M-Theory Audio
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:Grand Sounds Promotion

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento

Google-Translate it!