Alive – Lookin’ for a Future (2019)

Gli Alive sono una band hard ’n’  heavy italiana e Lookin’ for a Future rappresenta la loro presentazione ufficiale al pubblico con dieci brani carichi di energia e riff esplosivi che rievocano le sonorità classiche del genere con un notevole tocco di personalità.

Ciò che il gruppo vuole offrire in questo esordio è un semplice hard rock venato di heavy metal, suonato con la giusta cattiveria e con uno sguardo al passato; ciononostante, a più riprese l’album gode di ottimi momenti e idee vincenti che riescono a rendere tutto il contesto decisamente più godibile. Come si è spesso detto su queste pagine per i gruppi che si lanciano nella reinterpretazione di un genere datato e consolidato come l’hard ’n’ heavy il rischio di risultare monotoni o poco originali è spesso lo spauracchio di moltissime realtà che si approcciano per la prima volta ad una pubblicazione ufficiale; il lavoro svolto dagli Alive risulta invece lodevole in quanto ogni brano è ben caratterizzato e non si regge solamente sui tratti già tipicamente affrontati dalle band che ispirano la giovane formazione nostrana ma cerca di fare quel passo in più che sicuramente va tenuto in considerazione dal momento che stiamo parlando di un quintetto che è ancora all’inizio della sua esperienza. Fatta eccezione per alcuni piccoli passaggi ed una performance vocale non sempre al top che può essere benissimo rivista e sistemata per i prossimi lavori, ci troviamo davanti ad un disco che a modo suo sa essere coraggioso e sa sfidarsi pur di raggiungere il suo scopo primario: quello di salire sull’affollato treno dell’hard rock ma senza mancare di imporgli la propria direzione. Violento, dolce, ritmato, in acustico o con il più sporco degli effetti alle sei corde, Lookin’ for a Future muta il suo stato d’animo e con esso anche l’ascoltatore, in un continuo avvicendamento stilistico che ha come substrato la notevole enfasi scenica del rock’n’roll più puro. Cercare di smarcarsi subito dalle proprie principali ispirazioni e trovare un’identità fin dai primissimi lavori dovrebbe essere l’obiettivo di tutte le band che cercano di affacciarsi sul palcoscenico internazionale sul quale è ormai difficile farsi notare; se c’è un gruppo di musicisti nel panorama hard ‘n’ heavy italiano che oggi mi dà l’idea di incarnare questa profonda visione musicale il nome è Alive e questa opera prima è un disco che non dovreste perdervi.

Voto: 79/100

Francesco

Tracklist:

  1. Hated If – 03:58
  2. Don’t Follow – 03:57
  3. Money & Control – 04:14
  4. Leave Me – 04:33 
  5. Stand Up – 03:43
  6. Lookin’ for a Future – 04:11
  7. Our Last Time – 04:07
  8. Stay Around – 03:41
  9. N0 – 03:51
  10. In My Nights – 04:01

Durata totale: 40:16

Lineup:

  • Marco Patrocchi – voce
  • Simone Aversano – chitarra
  • Giuseppe Ricciolino – chitarra
  • Mattia Tibuzzi – basso
  • Dario Di Pasquale – batteria

Genere: hard rock/heavy metal
Per scoprire il gruppo: la fanpage Facebook degli Alive

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento