Chaos over Cosmos – Chaos over Cosmos (2019)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONEChaos over Cosmos (2019) è il primo EP (e seconda pubblicazione ufficiale) dell’omonimo duo internazionale.
GENEREUn progressive metal con influssi power che si muove in una direzione diversa rispetto a The Unknown Voyage (2018), grazie soprattutto a influenze estreme.
PUNTI DI FORZAUna buona evoluzione dello stile, che sperimenta in diverse direzioni, un’estrema chiarezza di idee. In generale, un EP molto solido.
PUNTI DEBOLI
CANZONI MIGLIORI
CONCLUSIONIChaos over Cosmos è un EP che conferma la band omonima su alti livelli, e promette molto bene per il futuro!
ASCOLTA L’ALBUM SU:Youtube | Bandcamp | Spotify | Soundcloud
ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon | Bandcamp
SCOPRI IL GRUPPO SU:Sito ufficiale | Facebook | Bandcamp | Youtube | Spotify | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 80 per gli EP
71
COPERTINA
Clicca per aprire

I Chaos over Cosmos sono una band prog metal attiva dal 2015 e il loro EP omonimo (uscito quest’anno) è la loro seconda pubblicazione ufficiale dopo l’esordio avvenuto nel corso del 2018, da noi recensito all’inizio del 2019.

Il duo formato da Rafał Bowman e Joshua Ratcliff trova degli spunti estremamente interessanti e li concentra in un breve album che sviluppa il sound del progetto in una direzione diversa. Sul piano strumentale i due musicisti puntano a costruire delle ritmiche solide in grado di veicolare l’espressività stilistica che ha contraddistinto anche il primo lavoro. L’interpretazione progressive proposta in questo nuovo lavoro ha dei tratti distintivi convincenti che rendono i tre brani contenuti nell’EP delle vere e proprie perle da apprezzare più di una volta. L’integrazione con le influenze power del gruppo si rivela essere un elemento chiave nel songwriting: lo stile moderno ed esplosivo dei Chaos over Cosmos si espande raggiungendo anche altre sonorità che permettono a Bowman e Ratcliff di muoversi in un ampio spazio creativo. Rispetto alla prima fatica (risalente solo ad un anno fa) sembra che la band abbia cementificato la propria idea di metal e voglia perseguire una strada ben precisa, senza però rinunciare alla sperimentazione. Trattandosi di un EP, e quindi di una pubblicazione dalla durata piuttosto breve, è difficile trarre un resoconto completo del nuovo corso di questo sorprendente progetto; tuttavia è da lodare la chiarezza con la quale il duo sa restituire all’ascoltatore un’esperienza incisiva e diretta in tre brani che hanno rappresentato un gradito ritorno sulle scene. Se il prossimo full-length punterà a migliorare le idee messe in campo con questo lavoro omonimo possiamo tranquillamente aspettarci un album di tutto rispetto.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1Cascading Darkness07:06
2Consumed08:14
3Asimov03:32
Durata totale: 
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Joshua Ratcliffvoce
Rafał Bowmanchitarra, synth, programming
ETICHETTA/E:autoprodotto
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:la band stessa

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento