Desert Suns – Carry On (2019)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONECarry On (2013) è il secondo full-length dei californiani Desert Suns.
GENEREUno stoner classico, grezzo e polveroso.
PUNTI DI FORZAI giusti stilemi per il genere, una buona capacità generale.
PUNTI DEBOLIUn genere poco originale, la mancanza di guizzi in quello che è un compitino, un cantato fastidioso e stonato da parte di Dave Russel 
CANZONI MIGLIORI
CONCLUSIONICarry On è un lavoro che non impressiona, anche a dispetto delle capacità almeno decenti dei Desert Suns.
ASCOLTA L’ALBUM SU:Youtube | Bandcamp | Spotify 
ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon | Bandcamp | Ebay 
SCOPRI IL GRUPPO SU:Sito ufficiale | FacebookBandcamp | Youtube | Spotify | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 100
57
COPERTINA
Clicca per aprire

Oggi su Heavy Metal Heaven andiamo a conoscere una band dell’assolata California: direttamente da San Diego, ecco i Desert Suns, band formata nel 2013 e che dopo un primo full length tornano alla carica con un nuovo lavoro, Carry On.

Da un album stoner ci si aspetta alcune cose, che seguono determinati stilemi: Suono grezzo, on the road, polveroso, atmosfere da Easy Rider. Carry On contiene tutte queste cose? Tutto sommato si. Eppure, nonostante abbia tutte le caratteristiche per piacermi, c’è qualcosa che rovina il tutto. In primis la poco originalità: i Desert Suns fanno il loro compitino bene, a tratti ottimamente, ma non c’è niente di non già sentito da chi è arrivato prima. Non che sia facile variare ormai, ma anche ricalcando il passato ci vuole un guizzo che ti permette di essere riconoscibile.

In secondo luogo credo che sia onorevole voler citare grandi gruppo del passato, magari che ti hanno dato l’ispirazione per iniziare, ma copiarli in maniera spudorata è troppo: Ozzy è unico, cantare in maniera stonata ed essere comunque perfetto è una cosa che riesce solo a lui. A Dave Russel viene, purtroppo, male. Risulta in più tratti fastidioso.

Insomma, come avrete capito, questo disco non mi ha fatto una grande impressione ed è anche un peccato, perché sotto i difetti, si sente che c’è una certa maestria e capacità. Sono dell’idea che i Desert Suns possano fare molto di più e mi auguro che ci riescano. Per ora direi rimandati a settembre.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1Carry On06:05
2Sinking Like a Stone07:59
3Slip of the Tongue03:29
4Right This Way04:11
5Wish It Away05:38
6Judgment Day04:46
7Feast of Flesh08:23
Durata totale:   41:01
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Daver Russellvoce e basso
Anthony Bellutochitarra
Woogie Maggardchitarra
Ben McDowellbatteria
ETICHETTA/E:Electric Valley Records
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:l’etichetta stessa

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento