Imagika – Only Dark Hearts Survive (2019)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONEOnly Dark Hearts Survive (2019) è l’ottavo disco degli americani Imagika ma il primo con una nuova lineup.
GENEREPower metal mescolato con sonorità thrash.
PUNTI DI FORZAEquilibrio fra le influenze, ritmiche ben costruite.
PUNTI DEBOLIIl disco è un po’ troppo ancorato al suono old school, ma compensa con delle soluzioni compositive più moderne.
CANZONI MIGLIORIPrisoners of Fate (ascolta), The Faceless Rise (ascolta)
CONCLUSIONIOnly Dark Hearts Survive è un disco piacevole che potrebbe essere apprezzato sia dai fan del power che da quelli del thrash.
ASCOLTA L’ALBUM SU:Youtube | Bandcamp | Spotify | Soundcloud
ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon | BandcampEbay
SCOPRI IL GRUPPO SU:Sito ufficiale | Facebook | Instagram | Bandcamp | Youtube | Spotify | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 100
85
COPERTINA
Clicca per aprire

Con Only Dark Hearts Survive, il quartetto californiano torna sul palcoscenico internazionale a quasi un decennio dall’ultimo full-length. Da allora la lineup ha avuto un certo ricambio, con il ritorno di tre membri storici e l’aggiunta di un nuovo batterista per un leggero cambio di orientamento stilistico.

L’aggressività sprigionata dal power fortemente venato di thrash che la band porta alle nostre orecchie gode di alcuni elementi interessanti, a partire dalla potenza delle ritmiche. L’unione di questi due generi nella proposta degli Imagika apre la strada ad una reinterpretazione degli stessi: gli elementi caratteristici del power si fanno più cupi e meno radiosi, mentre la componente thrash viene edulcorata da una serie di scelte compositive che ne alleggeriscono il peso sull’atmosfera generale. La formazione statunitense trova quindi un ottimo bilanciamento fra due mondi in apparenza molto distanti fra loro, riuscendo a farli convivere in un unico disco che suona anche parecchio compatto. A tutto ciò si aggiunge una produzione tecnica di alto livello che è in grado di valorizzare le intenzioni della band e permette a quest’ultima di curare maggiormente i dettagli del proprio sound. Il ritorno degli Imagika dopo diversi anni di silenzio è un’opera lodevole nella quale sono inserite un buon numero di influenze mescolate saggiamente tra loro, il tutto costruito su sonorità che attingono da stili old school ma anche da quelli più moderni. La lineup tutta nuova che riprende in mano il monicker di questa band ormai storica (con quasi trent’anni di carriera alle spalle e otto pubblicazioni all’attivo) fa presagire una possibile trasformazione che gioverebbe moltissimo allo svecchiamento del power classico, e dimostra che è possibile farlo funzionare anche in un contesto che lo vede aprirsi ad altri scenari musicali.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1Where Our Demons Dwell04:15
2Cast into Damnation05:18
3Prisoners of Fate04:19
4Suffocate on Hate04:34
5The Spiteful One03:55
6The Faceless Rise05:14
7Firefight04:56
8Only Dark Hearts Survive04:23
Durata totale: 36:34
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Norman Skinnervoce
Steve Ricechitarra
Jim Pegrambasso
Matt Thompsonbatteria
OSPITI
Aaron Robitschtastiere
ETICHETTA/E:Dissonance Productions
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:Online Metal Promo

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento