Razgate – After the Storm… the Fire! (2020)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONEI Razgate sono un gruppo italiano nato nel 2011, hanno alle spalle tre album full-lenght, di cui l’ultimo è il recente After the Storm… the Fire! (2020).
GENEREUn thrash metal super classico, arricchito da momenti groove non eccessivamente caratterizzanti.
PUNTI DI FORZACoerenza e solidità.
PUNTI DEBOLILa continua linearità che porta alla scontatezza dei brani.
CANZONI MIGLIORIGrinding Metal (ascolta), After The Storm (ascolta), Behind the Walls of Terror (ascolta)
CONCLUSIONIAfter the Storm… the Fire! è sicuramente consigliato agli amanti del genere, porta materiale non eccessivamente originale ma fresco.
ASCOLTA L’ALBUM SU:Youtube | Bandcamp | Spotify
ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon | Bandcamp |
SCOPRI IL GRUPPO SU:Facebook |  Bandcamp | Youtube | Spotify | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 100
70
COPERTINA
Clicca per aprire

I Razgate sono un gruppo toscano nato nel 2011. Con After The Storm… the Fire! Sono giunti al loro terzo album full-length, classico e ben deciso. 

L’album si apre con Lacrimosa Dies, una traccia acustica calma e malinconica che ci introduce all’album in maniera pacata ma al contempo lasciandoci in balia dell’energica Rising Death. Senza pietà veniamo investiti dall’energia di tutti gli strumenti, ognuno con la giusta dose di thrash metal classico. In generale tutto l’album percorre la stessa strada, quella del thrash metal, arricchita con degli spezzoni di groove metal. Creando un lavoro solido e focalizzato, si sente la maturità del terzo album. Il sound generale è di ottima qualità, preserva gli strumenti sporchi, ma comunque ognuno di essi risulta chiaro e percepibile ogni secondo. Tra le tracce migliori troviamo Grinding Metal, meno martellante delle altre, ma rimane sicuramente in testa grazie ad un riff molto semplice e orecchiabile.

In conclusione, il disco risulta molto fruibile specialmente per chi ama il thrash metal classico. Non è sicuramente un capolavoro, ma per avere nelle orecchie materiale fresco è più che ottimo.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1Lacrimosa Dies01:41
2Rising Death03:56
3Broken by Fire04:29
4After the Storm04:17
5Grinding Metal04:19
6Shredding Praise02:48
7Behind the Walls of Terror05:46
8To the Rope!03:23
9Bloodshed & Deliverance04:58
10Crucify (The Master Deceiver)02:54
Durata totale: 38:31
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Giacomo Burgassivoce e chitarra ritmica
Francesco Monacichitarra solista
Niccolò Olivieribasso
Edoardo Natalinibatteria
ETICHETTA/E:Punishment 18 Records
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:l’etichetta stessa

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento