Starbynary – Divina Commedia: Paradiso (2020)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONEGli Starbynary sono una band italiana e Divina Commedia: Paradiso (2020) è la conclusione di una trilogia iniziata nel 2017 con Inferno che racconta in musica la Commedia di Dante.
GENEREUn power classico ma deciso incontra le peripezie del prog dando vita ad un intreccio interessante e di facile comprensione
PUNTI DI FORZALa band colpisce nuovamente nel segno dando vita ad una terza ed ultima interpretazione vincente della Commedia, questa volta con toni più distesi e melodici ma pur sempre determinati
PUNTI DEBOLI
CANZONI MIGLIORIThe Sun (ascolta), Stars (ascolta), Venus (ascolta)
CONCLUSIONICon Divina Commedia: Paradiso, gli Starbynary concludono il percorso legato a questi tre concept album ma ci lasciano con una promessa per il futuro. Sarà senza dubbio interessante capire come desiderano sviluppare la propria musica una volta concluso questo fruttuoso percorso.
ASCOLTA L’ALBUM SU:YoutubeSpotify 
ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon Ebay
SCOPRI IL GRUPPO SU:Sito ufficiale | Facebook | Instagram | Spotify  | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 100
86
COPERTINA
Clicca per aprire

Tre anni dopo l’inizio del viaggio in una delle opere più celebri della letteratura italiana, gli Starbynary portano a termine la loro trilogia. Divina Commedia: Paradiso rappresenta la tappa finale della loro personale interpretazione delle tre cantiche dantesche in chiave power metal (con accenni di prog), trovando anche in questo caso la chiave di lettura adatta all’atmosfera che vuole ricreare.

Le composizioni di Paradiso sono ovviamente più distese rispetto ai suoi predecessori: il mood teso ed enigmatico che aveva caratterizzato Inferno e Purgatorio lascia ora il posto a delle intenzioni più melodiche, le quali fino ad ora erano state esplorate solo in parte. Il quintetto riesce nuovamente a dare il giusto peso ad ogni brano giocando con le ritmiche in modo da dare sempre la sensazione di trovarsi davanti a qualcosa di nuovo. Non mancano neppure gli esperimenti e le acrobazie strumentali tipiche del progressive, ma in questo caso specifico sono più che altro asservite alla narrazione scenica richiesta dal contesto. E poi, diciamocelo: approcciarsi alla stesura di un concept album non è mica roba da poco. C’è bisogno innanzitutto di una buona idea di base, che deve poi essere sviluppata in una cornice musicale adatta a raccontare la storia. Tutto questo lavoro gli Starbynary lo hanno moltiplicato per tre, mettendo duramente alla prova la loro capacità di modellare un sound estremamente dinamico e declinarlo in tre modi diversi fra loro. Paradiso è un concentrato di energia e di impeto, ma anche di emozioni, di melodie e ritmiche così ben ordinate da far sembrare l’esperienza della band più longeva di quanto non sia in realtà. Va ricordato infatti che il disco in questione è solo il quarto della loro carriera – il primo, Dark Passenger, è l’unico al di fuori della trilogia sulla Commedia – ma la maturità compositiva conseguita in questi ultimi anni può trarre in inganno ad un primo ascolto. Tre anni (e tre dischi) dopo l’inizio di questo felice percorso produttivo, gli Starbynary ci lasciano con un promessa per il proprio futuro ed “escono a riveder le stelle”.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1The Moon05:11
2Mercury05:04
3Venus05:16
4The Sun04:55
5Mars 05:27
6Jupiter06:25
7Saturn05:37
8Stellae Fixae06:01
9Primus Mobile06:59
10The Empyrean05:17
11Stars08:29
Durata totale: 01:04:41
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Joe Caggianellivoce
Ralph Salatichitarra
Luigi Accardotastiera
Sebastiano Zanottobasso
Alfonso Mocerinobatteria
ETICHETTA/E:Art Gates Records
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:l’etichetta stessa

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento

Google-Translate it!