Fuoriuso – Teenage Disease (2021)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONETeenage Disease (2020) è l’ultimo album dei bergamaschi Fuoriuso.
GENEREUn hard rock rafforzato da spunti heavy metal, ma a tratti con toni più melodici.
PUNTI DI FORZAUna buona dose di spensieratezza e divertimento.
PUNTI DEBOLIUna seconda parte di album un po’ sottotono.
CANZONI MIGLIORIMoney, Money (ascolta), Sex Slave (ascolta)
CONCLUSIONITeenage Disease poteva essere impostato molto meglio dai Fuoriuso: è ottimo all’inizio, calante nel finale.
ASCOLTA L’ALBUM SU:Youtube | Spotify
ACQUISTA L’ALBUM SU:Amazon
SCOPRI IL GRUPPO SU:Facebook | InstagramSpotify
VOTO FINALE
Su un massimo di 100
74
COPERTINA
Clicca per aprire

Nati nel lontano 1995 dalla coppia di fratelli Lucky e Van Toxic, i Fuoriuso in questi decenni hanno cambiato diverse lineup, e hanno macinato molta strada tra album in studio, ma soprattutto sul palco. Dopo qualche lavoro solista, nel 2020 si sono riuniti: entrati nella scuderia della Volcano Records, lo stesso anno hanno pubblicato Teenage Disease.

Teenage Disease si apre con il botto. I Fuoriuso hanno avuto la bellissima intuizione di partire con una canzone, Money Money, che spacca. È un’apertura che fa ballare e ricorda vecchi pezzi heavy metal dal sapore anni ’80. E questa carica dura per circa la metà del lavoro e devo dire che è la parte migliore. Ottimale anche la cover di Love Me Two Times dei Doors, che risulta riconoscibile, ma con un piglio molto meno da trip di acidi e più dura. È veramente divertente da ascoltare, ricorda da gruppi ben più blasonati come Motley Crue, Twisted Sister, ottimale per andare in giro con una cabrio e i capelli (rigorosamente cotonati) al vento.
Purtroppo questa norma si rovina andando avanti. La title-track è il primo pezzo che risente del cambiamento di stile: sembra di ascoltare una canzoncina pop rock da telefilm anni ’90, un cambiamento di stile che spiazza l’ascoltatore. E anche andando avanti non si ritorna alla carica dei primi pezzi. Sembra che l’album sia stato creato in tempi diversi, in modalità diverse. Forse mescolando l’ordine dei pezzi la sensazione sarebbe stata diversa, magari migliore.

Insomma, le capacità ci sono, la carica anche: andrebbero utilizzate meglio e gestite meglio. Si spera di ritrovare i Fuoriuso meglio assortiti nel loro prossimo lavoro, perché sono divertenti da ascoltare e credo che possano fare di più.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1Money Money04:12
2Sex Slave03:45
3Love Me Two Times (The Doors cover)03:07
4Silence03:27
5Wake Up04:37
6Teenage Disease04:37
7Sinners & Bells03:22
8Grab the Wheel03:23
9Lost04:25
10Slowly Waitin’03:20
11Back in Town04:01
12Everyone Lies04:00
13Alien Girlfriend03:24
Durata totale: 49:57
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Hollyvoce
Van Toxicchitarra
Luckybasso
Rigbatteria
ETICHETTA/E:Volcano Records & Promotion
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:Alpha Omega Management

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento

Google-Translate it!