Wine Guardian – Timescape (2021)

SCHEDA DEL DISCO
Per chi ha fretta
PRESENTAZIONEGli Wine Guardian sono una band italiana e Timescape (2021) è la loro ultima fatica.
GENEREUn progressive colorato dalla forza espressiva dell’heavy metal melodico.
PUNTI DI FORZAFantasia nell’esposizione dei brani, che non permette di prevedere le mosse del gruppo sul piano delle composizioni.
PUNTI DEBOLI
CANZONI MIGLIORIChemical Indulgence (ascolta), Little Boy (ascolta)
CONCLUSIONITimescape è la prova tangibile (o per meglio dire udibile) che gli Wine Guardian hanno raggiunto una sicurezza tale da potersi permettere peripezie compositive di livello. Ascoltare per credere.
ASCOLTA L’ALBUM SU:YoutubeSpotify
ACQUISTA L’ALBUM SU:AmazonEbay
SCOPRI IL GRUPPO SU:Sito ufficiale | Facebook | Instagram | Youtube | Spotify | Metal-Archives
VOTO FINALE
Su un massimo di 100
85
COPERTINA
Clicca per aprire

Timescape è il terzo lavoro degli italiani Wine Guardian. Ancora una volta l’anima prog dalle tinte heavy viene fuori in modo evidente per una formazione che sta finalmente trovando la sua forma migliore attraverso un’espressione stilistica piuttosto fantasiosa.

Il sound di questo nuovo lavoro è penetrante e deciso: l’accompagnamento strumentale si caratterizza per la sua resa atmosferica notevole, che da sola assicura alla band l’attenzione dell’ascoltatore. Che si tratti di riff taglienti o arpeggi suadenti, il gruppo presenta una versatilità di tutto rispetto e la utilizza per muoversi in molteplici direzioni. Le strutture compositive su cui questo album si regge sono tutto fuorché monotone; non mancano fraseggi inaspettati ed esaltazioni del prezioso apporto delle chitarre, assolute protagoniste di Timescape. Tutti i brani propongono una matrice indiscutibilmente melodica che però non toglie campo a qualche sprazzo di (gradito) tecnicismo, in una sorta di equilibrio fra le parti di cui l’album giova in gran misura. Gli Wine Guardian si esibiscono nuovamente in un numero davvero apprezzabile e rimarcano con forza la propria identità con un progressive formalmente di livello che si piega volentieri alle sfacciate velleità di un gruppo coraggioso, in grado di sfornare un disco robusto e dal suono fresco.

DATI DEL DISCO
TRACKLIST
1Chemical Indulgence07:48
2Little Boy07:51
3Magus05:44
4Digital Dharma08:05
5The Luminous Whale09:36
6The Astounding Journey12:23
71935 (bonus track)04:55
Durata totale: 56:22
FORMAZIONE DEL GRUPPO
Lorenzo Parigivoce e chitarra
Stefano Capitanibasso
Davide Sgarbibatteria
ETICHETTA/E:Burning Minds Group
CHI CI HA RICHIESTO LA RECENSIONE:Atomic Stuff Promotion

Potrebbero interessarti anche...

Aggiungi il tuo commento

Google-Translate it!